Restare aggiornato sulle notizie di mio interesse utilizzando Internet


Ho trovato questo interessante articolo scritto da Fabio.
Buona lettura...

Come posso restare aggiornato sulle notizie di mio interesse utilizzando le fonti su internet ?



Una domanda semplice a cui tutti i tecnici risponderebbero dicendo di utilizzare un feed RSS.




Ma cos’è un feed RSS ? Ribatterebbero la quasi totalità degli utenti che ogni giorno si affidano alla rete per ricercare nuove informazioni e notizie fresche.
Sono dei file in formato xml, nati e utilizzati soprattutto nei blog, servono a chi ne fa uso per cercare, trovare, leggere le ultime notizie dei quotidiani e dei portali online, le news publicate sui blog... Senza dover far uso di un browser.




Ma perchè utilizzarli, quale è il vantaggio ? La risposta più semplice che mi viene in mente è la seguente: per evitare di visitare più volte al giorno tutti i tuoi siti preferiti e verificare se ci sono nuove news.
Non voglio tediarvi scrivendovi la storia e la trasformazione assunta dall’acronimo rss in questi anni, sappiate solo il significato dato a partire dalla versione 2.0 [Really Simple Syndication ]. Questo termine è stato creato per sottolineare la semplicità d’ uso che contraddistingue questa versione, in contrasto con la precedente 1.0 rilasciata qualche mese prima dall’ RSS-DEV Working Group.




Evince dalla prima parte di questa recensione che i feed rss sono un formato per la distribuzione di contenuti sul web e come tali necessitano di un software per poterli leggere.




Quali sono i software per leggere gli RSS ? Si chiamano aggregatori, sono degli accentratori di informazioni, raccolgono le informazioni delle fonti scelte, mostrando all’utente direttamente sul monitor del suo pc l’intera notizia oppure un abstract, secondo la configurazione impostata o dei valori del file RSS.




Dove si possono trovare gli aggregatori ? In rete; è possibile scaricarne diversi tipi, su questa pagina del sito rss-world ce ne sono alcuni suddivisi per categoria a seconda del loro utilizzo e della loro tipologia, oppure si possono utilizzare direttamente su internet utilizzando un news aggregator on line.




Cos’è e come funziona un news aggregator on line ? E’ un applicativo in grado di leggere periodicamente un flusso di notizie in formato Rss e di presentarle con un’ interfaccia grafica simile, nella maggioranza dei casi, a quella di un programma di posta elettronica. I news aggregator on line sono dei veri e propri siti, che permettono all’utente di selezionare una lista di feed e di vederli pubblicati direttamente in un‘area riservata del sito, attribuita agli utenti registrati al servizio.
La guerra delle offerte flat adsl ha fatto si che il costo per navigare sia ormai molto basso e conveniente, per tanto la mia soluzione consigliata al target di lettori di questo articolo è di utilizzarli come soluzione definitiva per leggere i loro feed.




Quali sono i migliori news aggregator on line ? Difficile dare una risposta, ce ne sono moltissimi; ho scelto per voi Bloglines, lo stesso che utilizzo anch’io ogni giorno.
E’ un servizio gratuito e completo, consente infatti di gestire grandi quantità di informazioni. Utilizzando Bloglines potrete tenere traccia delle informazioni che vi interessano, recuperare contenuti appena pubblicati.
Il suo funzionamento è molto semplice, dopo essersi registrati è sufficiente ricercare contenuti e una volta individuati i preferiti, inserirli. Bloglines si occuperà di monitorare per voi le fonti indirizzandole alla Vostra pagina personale, attribuita dal sistema una volta che vi sarete registrati. Farlo è molto semplice sono sufficienti un indirizzo e-mail e una password che sceglierete voi stessi. Questa è la pagina da dove potrete registrarvi e subito dopo iniziare a sottoscrivere e leggere i Vostri feed. Una volta effettuata la registrazione e risposto al messaggio e-mail di convalida, cliccate sul tag I miei feed sulla pagina in alto. Poi cliccate il link Modifica. Nella parte inferiore del riquadro a sinistra verrà visualizzato il link da utilizzare per l’ importazione delle sottoscrizioni.
Bloglines è stato tradotto i diverse lingue per permettere a tutti di leggerlo nella lingua preferita, fra cui la nostra lingua.


Articolo scritto da Fabio ( http://www.progetto-seo.com/ )
- tratto da FastPopularity.com

Commenti